Torna a...
Articoli e News Eventi

“Armonici respiri” – Lecce Accordion Project @ Cantieri Teatrali Koreja (Lecce)

Venerdì 15 Gennaio, ore 20.45

Vi segnaliamo il progetto musicale “Lecce Accordion Project” di cui fa parte un nostro concittadino, Giovanni Fanizza.

Venerdì si esibiranno nel live “Armonici respiri” presso il Teatro Koreja, a Lecce.
Per acquistare i biglietti cliccate qui.

Giovanni, Michele Bianco e Francesco Coluccia formano un trio di fisarmoniche con un sound che riesce ad avvicinare anche un pubblico molto giovane.

Questo progetto è nato nel 2014 ed ha subito riscosso attenzione e consenso, concretizzati poi in diversi premi e riconoscimenti in altrettanti competizioni musicali.

Per conoscerli meglio, visitate la loro pagina facebook Lecce Accordion Project, nella quale si possono vedere dei video di alcuni live. E non dimenticate di cliccare su “mi piace”!

12540523_532916766886151_5869007242506659309_n

Un Trio di fisarmoniche è un evento più unico che raro, soprattutto se usciamo dal campo del folklore per addentrarci non tanto nel “classico” quanto nel “nuovo musicale”. “Nuovo” che singolarmente sembra combaciare con l’offerta timbrico sonora dello strumento, paragonabile solo a quella dell’organo o a quella delle più sofisticate apparecchiature elettroniche. Ecco il Lecce Accordion Project, un Trio nato all’interno della classe di fisarmonica del Maestro Germano Scurti, che il “nuovo” lo va cercando anche al di fuori della culla dell’Occidente, in Finlandia, in Polonia, in Ucraina e in Russia. E’ tramontato il monopolio delle avanguardie storiche e anche in confini di genere tra classicità e sperimentalismo, neofolklore e consumo si vanno cancellando, non da ultimo ad opera di uno strumento emergente come la fisarmonica – nel caso specifico del Lecce Accordion Project, del Bayan – transculturale per vocazione.

 

Il caricamento della mappa di Google non è andato a buon fine.

Fai un ultimo tentativo! Premi F5 per ricaricare completamente la pagina.

Lascia un commento!

Scrivi qui il tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati (*).